giovedì 9 ottobre 2014

RITENTA SARAI PIÙ FORTUNATO

Doveva essere un consiglio semplice e veloce, in cui  votare tre varianti al Piano Regolatore e verificare gli equilibri dell’esercizio finanziario già approvato ad agosto.

Ma l’inadeguatezza della Giunta Vaccher ha colpito ancora: Due delle tre varianti non erano state pubblicate nell'albo pretorio come invece prevede la legge! Tanto per capirci se si fossero approvate tali delibere sarebbero state nulle con le logiche conseguenze di ricorsi e invalidamenti.

Ma la cosa forse più allucinante è stata la reazione del Sindaco che, a fronte di un madornale errore, tentava di glissare invitando il Consiglio ad evitare eccessivi formalismi! Per fortuna il segretario comunale impediva a Vaccher di procedere ed evitare così guai peggiori.

Tra Sindaco, Assessore e Segretario nessuno si era accorto del palese vizio di forma!

Scampato pericolo… peccato che si sia dovuto convocare nuovamente il consiglio solo 5 giorni dopo e sprecare così altri 3000 €!


DOPPIA ROTONDA

Nello specifico la prima variante discussa riguarda l’approvazione della costruzione di una doppia rotonda per l’ingresso in autostrada, una all'incrocio con via Bassi e la seconda subito dopo il Moca Caffè che immette nel raccordo autostradale. Il progetto redatto dalla Provincia permette così la messa in sicurezza degli incroci attuali senza andare ad espropriare aree significative e ha trovato l’unanime approvazione da parte dei consiglieri.


AMPLIAMENTO ZONA INDUSTRIALE IN VIA FRATTE

La ditta Pezzutti ha chiesto di ampliare di 1000 mq l’area industriale per realizzare un magazzino. Lo spostamento di tutta l’azienda in una zona industriale non appariva possibile anche a seguito di un incontro con la Regione. Tuttavia la preoccupazione da noi esposta riguarda la scelta  di ampliare una zona industriale all'interno di una residenziale con il conseguente problema di rumori (la ditta lavora anche di notte) e dell'aumento del traffico su una strada già ampiamente rovinata. Ma soprattutto si voleva capire quali criteri erano stati adottati per dare parere positivo in modo che non si possa concedere a chiunque il permesso di ampliare in zona residenziale.

Vaghe le risposte dell'ass. Prosser, sempre più in difficoltà a gestire le competenze del suo assessorato: non ha esplicitato i criteri adottati ma ci ha tranquillizzato sui rumori, il progettista ha dichiarato che non ci saranno rumori oltre soglia durante la notte!

Questi continuano a chiedere all'oste se il vino è buono…!!!

E per quanto riguarda la strada? Boh…


FINO A QUANDO

Il resto è di poco importanza. Rimane come un macigno l’incompetenza mostrata e comunque conferma il continuo affanno della Giunta… fino a quando dovremo sopportare questa inerzia?

Da due mesi la rotonda in Piazza Marconi è completamente ferma, la Biblioteca finita è lì chiusa (a questo punto faremo un colpo di mano e la inaugureremo noi!), le commissioni non lavorano e all'orizzonte non si vede nulla: cerchiamo ulteriori modi per smuovere la Giunta dal rigor mortis ma l’impresa, vi assicuro, è davvero titanica!

Nessun commento: